Cannabis light, Salvini: "Evitata vergogna Stato spacciatore" - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 16 dicembre 2019

Cannabis light, Salvini: "Evitata vergogna Stato spacciatore"

L’emendamento alla manovra sulla cannabis light è stato dichiarato inammissibile dalla presidente del Senato, Elisabetta Casellati. È nell'aula di Palazzo Madama è scoppiato il caos. Il vice presidente di Palazzo Madama, Ignazio La Russa, ha apostrofato un collega del Movimento Cinque stelle chiamandolo “drogato”. 
Ci tengo, a ringraziare tecnicamente il presidente del Senato, a nome di tutte le comunità di recupero dalle dipendenze che lavorano in Italia e a nome delle famiglie italiane per aver evitato la vergogna dello Stato spacciatore".
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Matteo Salvini, intervenendo in Aula del Senato dopo lo stralcio dalla manovra della norma sulla cannabis light.



Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3