Grazie al veto di Fratelli d'Italia salta l'intitolazione dell'aula del consiglio della Liguria a Sandro Pertini - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

giovedì 5 dicembre 2019

Grazie al veto di Fratelli d'Italia salta l'intitolazione dell'aula del consiglio della Liguria a Sandro Pertini


Un veto del capogruppo di Fratelli d'Italia, Augusto Sartori, ha impedito che martedì il consiglio regionale della Liguria votasse un ordine del giorno «fuori sacco» per intitolare l'aula a Sandro Pertini.
Lo denunciano, in una nota, i capigruppo di Partito democratico e Linea condivisa, Giovanni Lunardon e Gianni Pastorino. «Siamo sconcertati dal comportamento di Fratelli d’Italia, soprattutto dopo che il presidente Giovanni Toti aveva risposto positivamente all’idea lanciata alcuni giorni fa dal coordinatore regionale dell'Anpi ligure, Massimo Bisca - affermano i due consiglieri di opposizione -. Purtroppo non è la prima volta che il partito di Fratelli d'Italia dimostra di non riconoscersi nei valori della resistenza, su cui sono fondate le nostre istituzioni».L’ordine del giorno sarà comunque messo nel calendario dei lavori di una delle prossime sedute votanti. «Vorremmo capire cosa intenda fare il presidente Toti, che si dipinge come un liberale - scrivono ancora Lunardon e Pastorino -. Fu lui a citare Pertini il giorno del suo insediamento in regione. Sarebbe importante che l'intitolazione della sala del consiglio regionale a Pertini fosse votata all'unanimità da tutti i consiglieri».

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3