Popolare di Bari, Salvini: "In galera chi ha rubato i risparmi" - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 15 dicembre 2019

Popolare di Bari, Salvini: "In galera chi ha rubato i risparmi"

"Stasera si troveranno per parlare della Banca Popolare di Bari: io voglio vedere in galera quelli che hanno rubato i risparmi dei lavoratori e degli imprenditori pugliesi e quelli che stanno rubando il futuro agli operai dell'Ilva di Taranto". 
Lo ha detto Matteo Salvini, leader indiscusso della Lega che ha attaccato il premier Giuseppe Conte: o è un bugiardo o è un ignorante.
"Noi viviamo in un Paese dove venerdì pomeriggio alle 15, il premier, ahimé figlio di questa terra, dice che le banche italiane sono sicure e la Popolare di Bari non corre nessun rischio - ha detto ancora Salvini.
Dopo solo cinque ore Bankitalia commissaria la Banca Popolare di Bari, che ha un buco di un miliardo. Ditemi se possiamo avere un presidente del Consiglio che o è ignorante o è bugiardo. Oppure tutti e due. Se in Puglia salta la Pop Bari, ci sono decine di migliaia di risparmiatori coinvolti".
L'attacco al premier da parte di Salvini è poi proseguito: "Tu, Conte, non puoi andare all'Ilva e dire non so cosa fare, all'Alitalia e dire non so cosa fare, alla Popolare di Bari e dire non so cosa fare. Ti pagano per risolvere i problemi, altrimenti scegli un operaio qualunque e lo mandi al tuo posto a fare il presidente del Consiglio e, probabilmente, lo farebbe anche meglio di te".
"Qualcuno, conclude Salvini,doveva vigilare. Non è possibile che gli italiani paghino dirigenti pagati migliaia di euro in Banca d'Italia. Io spero che in Parlamento passi la proposta della Lega: riformare la Banca d'Italia per farla passare attraverso il Parlamento italiano e, quindi, attraverso il popolo italiano. Che sia il popolo italiano a nominare i controllori che non controllano".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3