Tra le sardine spunta Filippo Rossi, l'intellettuale finiano - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 9 dicembre 2019

Tra le sardine spunta Filippo Rossi, l'intellettuale finiano

Una vita fa, era considerato l'ideologo di riferimento di Futuro e libertà, il movimento politico di destra alternativo al berlusconismo costituitosi il 30 luglio 2010 come gruppo parlamentare a seguito di una scissione interna al Popolo della libertà e fondato a Milano nel febbraio del 2011, durato il tempo di una elezioni, conclusa con un misero 0,47% alle politiche del 2013 non eleggendo alcun deputato, da poco ha pubblicato il libro Dalla parte di Jekyll, Manifesto per una buona destra e risulta tra i moderatori della pagine Facebook delle Sardine di Roma e Milano.
Infatti come ci conferma Libero, il quotidiano nazionale diretto da Vittorio Feltri, in un interessante articolo pubblicato nel numero di lunedì 9 dicembre Filippo Rossi è tra i moderatori delle pagine Facebook delle Sardine di Roma e di quelle di Milano c'è anche un futurista e libertà, di rito finiano, Filippo Rossi, che dal suo blog, su il Fatto Quotidiano spiega: anche la mia destra è un po' sardina.
Perché tattiche, obiettivi, priorità in politica possono essere diversi, ma i valori di civiltà no, quelli possono essere unificanti. Queste piazza sono la dimostrazione che un'altra politica anche in Italia può esistere. E di questo bisogna essere felici. Anche da destra.
Insomma per Rossi, in piazza c'è spazio per chiunque si senta diverso dalla destra salviniana.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3