Marcellina, ignoti devastano la vetrina della sede della Lega - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 3 gennaio 2020

Marcellina, ignoti devastano la vetrina della sede della Lega

Ignoti hanno distrutto la vetrina della sezione della Lega. Succede a Marcellina, comune di poco più di 7 mila abitanti della città metropolitana di Roma Capitale. A denunciare il brutto episodio di violenza politica, ai danni della Lega è il coordinatore locale Pasquale Velardi che ha condannato l'atto vile ed intimidatorio esprimendo insieme ad Andrea Liburdi, dirigente provinciale la propria solidarietà ai militanti locali.
A Marcellina, alle scorse elezioni europee, la Lega è stato il primo partito, grazie al voto di 1131 elettori, pari al 46,31% dei votanti, ed è un movimento politico radicato sul territorio, per cui i dirigenti locali non indietreggiano di un millimetro, anzi questi atti, ricordano Velardi e Liburdi ci danno ancora più forza per andare avanti a testa alta.



Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3