Pergine Valdarno, molotov lanciata contro la caserma dei carabinieri. La solidarietà di Salvini all'arma e alla cittadinanza - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 7 gennaio 2020

Pergine Valdarno, molotov lanciata contro la caserma dei carabinieri. La solidarietà di Salvini all'arma e alla cittadinanza


Una bottiglia incendiaria è stata lanciata la notte scorsa contro la caserma dei carabinieri a Pergine Valdarno, comune di poco più di 3 mila abitanti della provincia di Arezzo: a fuoco un’auto di servizio dei militari. È quanto emerso in seguito ad accertamenti sul rogo che ha interessato la vettura: al momento, in base a quanto appreso, le indagini sono a tutto campo per risalire a cause e autori del gesto. Da quanto ricostruito al momento, la bottiglia, lanciata contro il muro, si è infranta. Il liquido si è così sparso raggiungendo anche le gomme dell’auto di servizio poi interessata dalle fiamme.
Ad esprimere solidarietà ai carabinieri e agli abitanti di Pergine Valdarno è Matteo Salvini, leader indiscusso della Lega che ha cosi commentato il brutto episodio di cronaca nera : "solidarietà ai carabinieri ed a tutti gli abitanti di Pergine Valdarno. Per fortuna non ci sono stati feriti ma è un attentato vigliacco e mi auguro che i responsabili siano individuati e puniti al più presto".


Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3