Centrodestra in frantumi: è guerra. Altro che entusiastici selfie Salvini-Meloni - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

giovedì 13 febbraio 2020

Centrodestra in frantumi: è guerra. Altro che entusiastici selfie Salvini-Meloni

foto d'archivio
Una vera e propria dichiarazione di guerra è arrivata oggi dalla Lega contro gli (?) alleati di Centrodestra. Altro che simpatici selfie tra Matteo Salvini, leader della Lega, primo partito del centro destra, sondaggi alla mano, con il 30% e Giorgia Meloni, di Fratelli d'Italia, quarto partito italiano, secondo della coalizione di centro destra con quasi il 12%.
Un blitz studiato a tavolino. Prime le parole di Matteo Salvini a Radio Radio con le quale poco prima delle 20 di mercoledì 12 febbraio affossava in maniera categorica i candidati governatori di Campania e Puglia indicati da Forza Italia e Fratelli d'Italia.
Nomi nuovo e no a gente lì da 20 anni, tuona il leader del Carroccio. Un duro affondo. Poco dopo, con una azione coordinata prima, sono usciti i 3 coordinatori regionali della Lega nelle regioni chiamate al voto di primavera dove i candidati alla carica di governatore non sono della Lega.
Di questa centro destra in frantumi, ci parla con maggiori dettagli il collega Alberto Grassi dalle colonne virtuali di Affari Italiani, il primo quotidiano digitale dal 1996 con un interessante articolo che potete leggere cliccando qui

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3