Fratelli d'Italia : è caos a Nola. Ore contate per il segretario provinciale Savoia - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 11 febbraio 2020

Fratelli d'Italia : è caos a Nola. Ore contate per il segretario provinciale Savoia

A Nola, comune di quasi 35 mila abitanti della città metropolitana di Napoli, in meno di 48 ore sarebbe stato costituito un nuovo circolo di Fratelli d'Italia. 
In questo comune dell'hinterland di Napoli, alle scorse elezioni europee i conservatori e sovranisti di Fratelli d'Italia hanno conquistato ben 1323 con oltre il 6,40% grazie anche al prezioso, in termine di preferenze, contributo portato dalla dottoressa Carmela Rescigno che ha ottenuto ben 417 preferenze, risultando la più votata nella città bruniana.
A convalidare la costituzione del circolo, senza consultare il coordinatore regionale ed il responsabile nazionale dell'organizzazione come prevede lo statuto di Fratelli d'Italia è stato Nello Savoia, candidato sindaco non eletto a Bacoli, leader dell'opposizione di centro destra, segretario provinciale del movimento politico guidato da Giorgia Meloni.
Il portavoce indicato è Antonio De Lucia, consigliere comunale di Nola e fedelissimo del sindaco Gaetano Minieri (il sindaco è vicino a Massimiliano Manfredi deputato del Pd).
La ratifica del circolo è stata bloccata dal responsabile nazionale dell'organizzazione di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli, anche alla luce del fatto che lo stesso segretario provinciale Nello Savoia, aveva nominato come commissario cittadino la dottoressa Carmela Rescigno.
Secondo notizie provenienti da Roma, Nello Savoia, segretario provinciale partenopeo avrebbe le ore contate, in quanto sarebbe prossima la decisione di Giorgia Meloni di disporre il commissariamento delle federazioni.
Numerosi nostri lettori, iscritti e simpatizzanti di Fratelli d'Italia, in tempi non sospetti, ci hanno confidato che il segretario provinciale, aspirante candidato alle prossime elezioni regionali, avrebbe trasformato il partito nel suo comitato elettorale, per questo motivo avrebbe distribuito nomine su molti dei 92 comuni della provincia.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3