Peluso(Fratelli d'Italia): dopo l'abbattimento delle Vele di Scampia, ci vuole un sindaco di destra per il riscatto di Napoli - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

giovedì 20 febbraio 2020

Peluso(Fratelli d'Italia): dopo l'abbattimento delle Vele di Scampia, ci vuole un sindaco di destra per il riscatto di Napoli

Dovevano rappresentare il simbolo di uno sviluppo della periferia, moderno e a misura d'uomo, ma si sono trasformate nell'emblema del degrado che alimenta la criminalità organizzata. Quando si dice Scampia erroneamente si pensa alle piazze di spaccio, alla scenografia di Gomorra, alle Vele.
Di migliaia di cittadini che vivono onestamente in un zona che non è mai stato ciò che qualcuno gli aveva promesso che fosse, convivendo con la camorra che al nome di quel quartiere ha legato un pezzo della sua triste fama.
Una equazione facile. Non per colpa delle serie televisive, dei libri. Se qualche colpa dobbiamo cercare va individuata in quella politica che non ha cercato di invertire la rotta.
L'abbattimento della prima delle quattro vele di Scampia, rappresenta una bella notizia che ha un forte valore simbolico, ma in un quartiere dove manca l'essenziale, ovvero il lavoro, la sicurezza, la vivibilità, non basta un simbolo, occorre un forte e concreto progetto politico fondato sui valori della destra.
Ne è convinta Gabriella Peluso, dirigente nazionale di Fratelli d'Italia, con delega alle politiche per lo sviluppo del Sud. 
Scampia,  necessita di sicurezza, legalità, lavoro, vivibilita', socialita', nell'ambito di un progetto di sviluppo per l'intera città di Napoli dichiara Peluso, per questo, Fratelli d'Italia e' in campo per dare una svolta totale alla nostra Regione alla nostra città affinché, con un forte candidato Sindaco di destra, diventi 'Napoli Capitale' "

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3