Perugia, contro il degrado e per una città più sicura nascono le sentinelle leghiste di quartiere - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 25 febbraio 2020

Perugia, contro il degrado e per una città più sicura nascono le sentinelle leghiste di quartiere

Lega Perugia: "Con le sentinelle di quartiere meno degrado e città più sicura"

La sicurezza è sempre stato uno dei temi politici più cari alla Lega, anche nel passato, quando era Lega Nord, basta ricordare quel che furono le ronde padane. Per questo motivo il gruppo leghista di Perugia, nel corso di una conferenza stampa, ha presentato il progetto Sentinelle Referenti di quartiere. Un progetto che vede la creazione di una rete tra cittadini e amministrazione comunale costituita da un numero di volontari distribuiti nei quartieri del capoluogo e nelle immediate frazioni, disponibili ad accogliere le istanze della cittadinanza e segnalare criticità.
Il senatore Simone Pillon (Commissario Lega Perugia,) ha parlato di progetto di “capillarità” sul territorio finalizzato a normalizzare, attraverso una codifica di spunti e regole, la tradizionale vocazione leghista di presenza tra la gente, sottolineando come il tema sicurezza rappresenti uno degli interessi principali, ma non l’unico, per cui nasce il progetto. Paola Fioroni (vicepresidente del Consiglio Regionale Umbria), ha sottilmente rilevato come il tema “sicurezza” faccia parte di un tema più ampio, che attiene al “benessere generale” della persona, annunciando come la Regione stia lavorando su vari fronti per poter garantire al critico quartiere di Fontivegge un livello sempre più ampio di sicurezza.
L'assessore perugino Luca Merli  ha rilevato l’importanza che avranno le sentinelle nel restituire fiducia ai cittadini, dal momento che la loro presenza garantisce un efficace interfaccia tra gli stessi e le istituzioni. 

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3