Regionali 2020, Meloni non rinuncia alla Puglia: "Lega rispetti i patti su candidature" - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 11 febbraio 2020

Regionali 2020, Meloni non rinuncia alla Puglia: "Lega rispetti i patti su candidature"

"I patti stabiliti nel centrodestra sulle candidature alle prossime regionali vanno mantenuti. FdI li ha sempre rispettati e questo si aspetta anche dagli alleati".
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Giorgia Meloni alla riunione dell'esecutivo del partito, in cui ha chiarito che il suo partito non rinuncia, in alcun modo, alla candidatura di Raffaele Fitto alla carica di governatore della Puglia per la coalizione di centro destra.
I patti sono stati chiusi e sottoscritti mesi fa, ricorda Meloni, e riaprirli significa solamente indebolire i candidati della coalizione. 
La leader sovranista chiede agli alleati di centro destra Salvini e Berlusconi, la stessa lealtà e lo stesso impegno che il partito ha dimostrato in Umbria ed in Emilia Romagna quando i candidati presidenti erano della Lega.
In queste due regioni, mettendo in campo una lista competitiva, rappresentativa del territorio, Fratelli d'Italia ha raddoppiato il proprio consenso ed è stato l'unico partito del centro destra in crescita ed ha contribuito in modo significato al risultato della coalizione.




Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3