Scampia, Sardine testano la piazza ma è flop. Sabato tocca alla Lega - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 7 febbraio 2020

Scampia, Sardine testano la piazza ma è flop. Sabato tocca alla Lega

(C.A.P) Dopo il clamoroso flop della manifestazione anti razzista ed anti leghista organizzata nel pomeriggio di giovedì 6 febbraio dal movimento delle Sardine, nel popoloso e popolare quartiere alla quale hanno partecipato una ventina di persone la Lega risponde con una grande giornata di mobilitazione nel quartiere periferico di Napoli prevista per la giornata di sabato 8 febbraio.
Infatti nella piazza dedicata a Ciro Esposito, il giovane tifoso del Napoli sparato il 3 maggio 2014 dall'ultrà romanista Daniele De Santis e morto dopo una lunga agonia in ospedale, la Lega ha organizzato un gazebo al quale prenderanno parte militanti e simpatizzanti del partito ed i deputati Nicola Molteni, Gianluca Cantalamessa e Pina Castiello.
Molteni, in qualità di coordinatore regionale della Campania, impegnato nel difficile percorso di radicamento sul territorio, designato da Matteo Salvini, crede nelle potenzialità di tutte le zone periferiche napoletane, abbandonata al loro triste destino dalle ultime amministrazioni comunali, per cui non accentando alcun veto o lezioni di buonsenso da nessuno, la parola d'ordine per la Lega deve essere non un passo indietro bensì due passi avanti.
D'altronde, come ci conferma un militante leghista della prima ora, il vento delle sardine non ha gonfiato le vele di Scampia, ora tocca a noi.





Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3