Calabria, la Lega si adegua alle decisione della Santelli. Sconfitto il coordinatore Invernizzi - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 16 marzo 2020

Calabria, la Lega si adegua alle decisione della Santelli. Sconfitto il coordinatore Invernizzi

La Lega, primo partito in Italia e seconda forza del centrodestra calabrese, potrebbe rimanere fuori dalla giunta regionale. Una notizia davvero da clamoroso al Cibali, parafrasando una celebre locuzione attribuita al decano dei radiocronisti italiani Sandro Ciotti.
Infatti dopo giorni di braccio di ferro, conditi da infinite polemiche e trattative logoranti, nonostante l'emergenza coronavirus, il Carroccio, a guida Invernizzi, dovrebbe alzare bandiera bianca, adeguandosi ai diktat di Jole Santelli impegnata ad ultimare il suo governo.
Salvini e il suo plenipotenziario in Calabria, il segretario regionale Invernizzi, avevano invocato un riconoscimento politico adeguato al risultato elettorale del 26 gennaio: e dunque, due incarichi di prestigio, nello specifico un assessorato e la presidenza del consiglio regionale.
Richieste rimaste inevase: Santelli si è mostrata inflessibile rispetto alla volontà di concedere una sola postazione per ogni partito o sigla del centrodestra. In seguito a un lungo tira e molla, a tratti anche sgradevole (la Lega avrebbe perfino minacciato un semplice «appoggio esterno» al nascente esecutivo), sarebbe infine arrivata la svolta, con Invernizzi  disposto ad accettare lo schema della governatrice e a opzionare l'incarico meno politico tra quelli a disposizione, la presidenza del Consiglio, per la quale sarebbe già stato indicato il catanzarese Filippo Mancuso.
Il nodo, tuttavia, è prettamente politico, perché questo scenario, dovesse concretizzarsi, determinerebbe un esecutivo Lega free, ipotesi mai contemplata nelle scorse settimane o in campagna elettorale, quando lo stesso Salvini rivendicava assessorati di peso (tra cui quello all'Agricoltura) per invertire la rotta e confermare anche in Calabria le grandi capacità amministrative del partito verde, già sperimentate nelle regioni del Nord.




Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3