Continua la grande fuga da Forza Italia. A Cuneo il coordinatore giovanile aderisce a Fratelli d'Italia - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

mercoledì 11 marzo 2020

Continua la grande fuga da Forza Italia. A Cuneo il coordinatore giovanile aderisce a Fratelli d'Italia

Questi primi mesi del 2020 per Giorgia Meloni ed i conservatori e sovranisti di Fratelli d'Italia sono stati politicamente entusiasmanti.
Un partito, in continua e costante crescita, sul territorio, grazie all'adesione di centinaia di amministratori locali, nel Nord, nel centro, nel sud, isole comprese, d'Italia, nei sondaggi, con qualche istituto demoscopico che attribuisce consensi superiori al 13% necessari e sufficienti per diventare terza forza politica italiana dopo Lega e Partito Democratico, anche grazie alla perdita di leadership all'interno della coalizione di centro destra di Silvio Berlusconi ed il conseguenziale crollo di Forza Italia.
Crollo dovuto anche alla fuga di parlamentari, consiglieri regionali, consiglieri comunali, dirigenti di partito, di Forza Italia che hanno trovato nel movimento politico guidato da Giorgia Meloni un approdo sicuro.
L'ultimo caso di fuga da Forza Italia verso Fratelli d'Italia riguarda il Piemonte, la provincia di Cuneo per la precisione. A lasciare il partito del cavaliere di Arcore è Alberto Deninotti, assessore comunale a Marene, comune di poco più di 3 mila abitanti e responsabile provinciale dei giovani di Forza Italia, che secondo i ben informati di politica locale, nei prossimi giorni sarà seguito in questa nuova avventura da altri dirigenti giovanili di F.I.
Della fuga da Forza Italia in provincia di Cuneo ci parla, con maggiori dettagli, Targato Cn il blog d'informazione locale che intervista l'ex responsabile dei Giovani di Forza Italia.
Intervista che potete leggere cliccando qui 





Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3