Coronavirus, Salvini: l'Italia è nel caos. Il Colle ci convochi - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 22 marzo 2020

Coronavirus, Salvini: l'Italia è nel caos. Il Colle ci convochi

"Chiediamo ufficialmente al Presidente Mattarella di convocare tutte le opposizioni unite, vogliamo fortemente, con il cuore e con la testa, dare il nostro contributo", ha annunciato in un video diffuso sui principali social network il leader della Lega, Matteo Salvini che precisa: "non vorremmo che qualcuno sottovalutasse anche l'emergenza economica, dopo aver sottovalutato quella sanitaria. Noi vogliamo con tutto il cuore aiutare, collaborare, migliorare, risolvere problemi: ad oggi purtroppo non ci è permesso farlo. Non possiamo stare zitti e assistere ad un disastro, oggi sanitario e umano, domani sociale ed economico”
Secondo il segretario leghista, "così non si può andare avanti, fra annunci di notte e confusione di giorno, fra sottovalutazione e improvvisazione, fra ministri che scherzano e morti che aumentano".
 Commentando i provvedimenti annunciati dal premier Conte, il leader leghista ha detto "meglio tardi (troppo tardi) che mai, ieri notte ci hanno dato retta, annunciando l'ennesimo decreto (che ancora non c'è), anche se mezza Italia si chiede se domani dovrà andare a lavorare o no.
 Non è questo il modo di agire e dare certezze agli Italiani. Noi insistiamo su altre richieste fondamentali: mascherine e protezioni sanitarie per tutti, il 2020 Anno Bianco di pace fiscale senza tasse e cartelle per imprese e lavoratori e garanzia di copertura economica per tutti, una sveglia all'Europa che dorme, la riapertura immediata del Parlamento”.
 Salvini accusa: “Il Paese è nel caos, occorre chiarezza e il coinvolgimento di tutti, occorre riaprire il Parlamento perché certe scelte vanno prese tutte insieme, non da soli in una stanza a mezzanotte

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3