Donzelli(Fdi) ricorda Carlo Casini, magistrato e politico: fu il primo ad indagare sugli orrori del Forteto - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 23 marzo 2020

Donzelli(Fdi) ricorda Carlo Casini, magistrato e politico: fu il primo ad indagare sugli orrori del Forteto

Al termine di una lunga malattia è morto nella sua casa romana Carlo Casini, 85 anni, fondatore del Movimento per la Vita. Tra i protagonisti del cattolicesimo impegnato nella società, nella cultura e nella politica tra XX e XXI secolo, magistrato, giurista, parlamentare, eurodeputato, promotore di iniziative pubbliche di straordinario rilievo ed efficacia.
Con una preghiera di saluto, Giovanni Donzelli, eurodeputato di Fratelli d'Italia ricorda Carlo Casini, magistrato fiorentino integerrimo e politico ancora a valori eterni.Fu il primo, ricorda l'esponente sovranista a scoprire gli abusi al Forteto e a mettere sotto accusa Rodolfo Fiesoli. 
"Carlo Casini, precisa Donzelli, ha certamente rappresentato un esempio di impegno pubblico, nelle inchieste che rivelarono le violenze su minori nella comunità del Mugello ascoltò le famiglie che denunciavano.
Sul Forteto non cambiò idea nonostante nella Procura di Firenze si fosse diffusa la convinzione che quel processo, che portò alla condanna di Fiesoli e Goffredi, fosse un errore giudiziario.
In politica,conclude Donzelli, Casini è stato il primo e il più coerente nel mettere al centro dell’impegno politico la tutela della vita e della famiglia".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3