Regionali Campania 2020, Lega scettica su Caldoro. Centro destra fermo al palo - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

mercoledì 4 marzo 2020

Regionali Campania 2020, Lega scettica su Caldoro. Centro destra fermo al palo


Matteo Salvini ha incontrato i coordinatori regionali della Lega a Roma per fare il punto sulle candidature alle regionali ed alle amministrative previste per la primavera.
E' stata la classica riunione interlocutoria in cui non sono state prese decisioni rilevanti sulle candidature, il classico nulla di fatto.
Il leader leghista, nelle scorse settimane, aveva manifestato l'idea forza di rivedere glu accordi presi con Fratelli d'Italia e Forza Italia che prevedevano questa ripartizione: Marche e Puglia a Fratelli d'Italia , Toscana e Veneto alla Lega, Campania a Forza Italia, Liguria a Toti.
A parte le riconferme di Zaia e Toti Salvini contesta le scelte degli altri partiti, in particolar modo Raffaele Fitto e Francesco Acquaroli  indicati da Fratelli d'Italia per Puglia e Marche e Stefano Caldoro indicato da Forza Italia in Campania, regione nella quale la Lega vorrebbe correre con un candidato civico, espressione della società civile .
Una scelta, quella della Lega, di cercare per la Campania un candidato civico che rischia di dare un vantaggio tattico al centro sinistra e di ritardare le scelte operative della coalizione, che sondaggi alla mano, è  maggioranza del paese.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3