Rispoli(Fdi): l'emergenza Coronavirus non diventi occasione per aumentare le distanze nord sud anche nella sanità - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 10 marzo 2020

Rispoli(Fdi): l'emergenza Coronavirus non diventi occasione per aumentare le distanze nord sud anche nella sanità

Per cercare di fronteggiare l'emergenza Coronavirus, il governo giallorosso del premier Conte ha fatto il più grande investimento sanitario che si sia mai visto. In arrivo come conferma il ministro della salute Roberto Speranza ben 20 mila assunzioni, con 4800 medici, 10 mila infermieri e 5200 operatori socio sanitari che saranno distribuiti su tutto il territorio nazionale.
Sulla modalità di distribuzioni del personale medico interviene con una nota, Luigi Rispoli storico esponente della destra partenopea, nel Movimento Sociale Italiano prima, in Alleanza Nazionale poi, ex Presidente della Provincia di Napoli, esponente di spicco di Fratelli d'Italia che ci invia, su questo tema, una nota, che pubblichiamo per intero.



Sono in vista circa 20mila assunzioni in sanità: 5.000 medici con contratto di almeno due anni, 10.000 infermieri e 5.000 operatori socio-sanitari (con contratto a termine più breve). Come saranno distribuiti dipende anche dalle richieste formulate: il Piemonte, da solo, chiede 700 medici, 2000 infermieri e 2000 «OS», più di quanto chiesto da Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna. Ma l’emergenza sanità per coronavirus, come dimostra anche il DPCM che ha reso tutta l'Italia zona rossa, è in tutta la penisola e non soltanto al nord. Per questo motivo i 20mila assunti dovrebbero essere distribuiti su tutto il territorio nazionale, così come il potenziamento delle strutture e dei presidi ospedalieri, per evitare che dopo l’emergenza il divario sud-nord nella sanità, aumenti ancora. Potenziamento omogeneo, quindi, e (in caso di necessità) spostamento momentaneo verso le zone più colpite limitatamente al periodo di allerta coronavirus, con rientro nelle ASL di appartenenza appena finita l’emergenza.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3