Beddi valenti, l'invito identitario di Cervantes ad aiutare il nostro popolo - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

mercoledì 1 aprile 2020

Beddi valenti, l'invito identitario di Cervantes ad aiutare il nostro popolo

Beddi valenti è un modo di dire siciliano che tradotto nella lingua di Dante Aligheri significa detto fatto se non sbaglio, è il nome di una campagna di sensibilizzazione promossa dai militanti sovranisti ed identitari di Cervantes attraverso la quale si invita chiunque a darsi da fare, compiendo nelle proprie possibilità una azione solidale nei confronti del nostro popolo e della nostra terra come ci viene spiegato, con maggiori dettagli, da una nota, diffusa alla stampa da Spazio Cervantes che riportiamo integralmente



«#BEDDIVALENTI è la tradizione della nostra lingua che si coniuga alla moda dell’hastag: il nostro modo per lanciare un invito e darci da fare compiendo ognuno, nelle proprie possibilità, un’azione solidale nei confronti del nostro popolo e della nostra terra» dichiarano i militanti del centro sociale della città. Al via quindi la campagna di sensibilizzazione dello Spazio Libero Cervantes per dar vita ad un’azione solidale comune.
«Sostenere la nostra gente è un dovere e rispettando i decreti – dichiarano i militanti identitari – oggi è possibile compiere dei piccoli gesti dal grande significato. Grazie al Comune di Catania, in particolare il dipartimento Servizi sociali, le associazioni accreditate daranno il loro contributo».
«Noi sosteniamo regolarmente le famiglie di catanesi in difficoltà – continuano i ragazzi di Via Santa Sofia 42 – e anche la scorsa settimana abbiamo portato la spesa nei quartieri di San Giorgio, Zia Lisa, Antico Corso e San Cristoforo. Anche alla chiamata per i servizi di assistenza sociale del Comune saremo operativi».
«Rilanciamo con #BeddiValenti il nostro impegno e l’invito per darci da fare. Come ha sottolineato il Papa ‘nessuno si salva da solo’ ed occorre dare una mano. Tra le nostre fila studenti, operai e liberi professionisti che vogliono dare il loro contributo alla città e rispondere a questa crisi con l’innesto solidale del fare. L’emergenza odierna può essere una grande occasione di risveglio generazionale e l’occasione per ricostruire insieme un popolo sovrano, sociale e identitario».

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3