Bruno Esposito(Campo Sud), la scarcerazione dei boss della camorra: decisione irresponsabile del governo Conte - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

sabato 25 aprile 2020

Bruno Esposito(Campo Sud), la scarcerazione dei boss della camorra: decisione irresponsabile del governo Conte

Il Tribunale di Sorveglianza di Sassari ha disposto la scarcerazione di Pasquale Zagaria, l'imprenditore recluso al 41 bis legato al potente cartello criminale denominato "i casalesi", fratello del superboss Michele Zagaria. La decisione è stata presa dai magistrati anche a causa dell'indisponibilità da parte delle strutture sanitarie dell'isola di poter garantire al detenuto la prosecuzione dell'iter diagnostico e terapeutico di cui ha bisogno a causa di una grave patologia.
Una scarcerazione che diventa occasione di polemica politica contro il governo delle 4 sinistre (Movimento Cinque Stelle, Partito Democratico, Liberi e Uguali, Italia Viva) sostenuta da Bruno Esposito, , storico esponente del Movimento Sociale Italiano prima, in Alleanza Nazionale poi, consigliere regionale della Campania durante il governo Rastrelli, fondatore de la Destra, fondatore insieme all'onorevole Marcello Taglialatela dell'associazione identitaria e sovranista Campo Sud, in una nota, diffusa alla stampa, che riportiamo integralmente.


La scarcerazione "causa coronavirus" di boss mafiosi e ,nella nostra regione , di uno dei più pericolosi capi dei Casalesi é una decisione irresponsabile del Governo, molto pericolosa per la riorganizzazione dei clan ed offensiva per le vittime delle mafie , per i loro parenti per le forze dell'ordine e dei magistrati che le combattono, un pessimo ed incomprensibile segnale di debolezza É quanto afferma Bruno Esposito (Campo Sud) solidarizzando con l'Associazione Vittime del dovere che in un loro comunicato avevano stigmatizzato il provvedimento di liberazione dei boss

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3