Calderoli attacca il premier Conte: in tivù il comizio del signor Nessuno - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

sabato 11 aprile 2020

Calderoli attacca il premier Conte: in tivù il comizio del signor Nessuno

"Le istituzioni vanno servite, non ci si serve delle istituzioni per farsi la tribuna politica senza contraddittorio! Caro Conte eri un signor nessun e oggi tragicamente dimostri di esserlo".
Lo dice Roberto Calderoli, vice presidente del Senato ed esponente di primo piano della Lega.
"Il presidente del Consiglio, nella sua veste istituzionale, mentre sta parlando alla nazione nel momento più delicato della storia repubblicana e se parla alla nazione a reti unificate lo può fare solo per il momento che stiamo vivendo, si mette ad attaccare i due leader dell’opposizione, facendo nomi e cognomi, senza alcun contraddittorio, come se fosse ad un comizio con un megafono o in una trasmissione televisiva con conduttore?
Se vuoi attaccare le opposizioni, conclude Calderoli, caro Conte, non fai un discorso alla nazione a reti unificate, sfruttando uno spazio determinato solo da una grave emergenza sanitaria, ma finisci la conferenza stampa e un minuto dopo, quando gli italiani non ti stanno più guardando, detti il tuo bel comunicato al tuo Casalino e lo mandi a tutti i giornalisti, ma non cosi’, non con tutta l’Italia davanti alla Tv per capire se e quando si potrà’ uscire di casa e se e quando potrà tornare a lavorare", 

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3