Emergenza coronavirus, Deidda (FdI): “il governo pensi agli italiani anziché litigare sulla spartizione di poltrone” - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

sabato 18 aprile 2020

Emergenza coronavirus, Deidda (FdI): “il governo pensi agli italiani anziché litigare sulla spartizione di poltrone”

"Ha ragione Giorgia Meloni quando afferma che,in questo momento critico per la Nazione l’unica cosa di cui si sta preoccupando il Governo è la spartizione di centinaia di poltrone di enti pubblici e grandi aziende di Stato anziché concentrare pienamente le sua attenzione sulle gravose problematiche che affliggono il nostro Paese".
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate dal deputato Salvatore Deidda, esponente di primo piano di Fratelli d'Italia che dichiara: " sin dall’inizio, abbiamo dimostrato un ottimo spirito di collaborazione presentando numerose proposte, frutto di un attento ascolto mirato ad ogni singola categoria di lavoratori.
Io stesso, precisa Deidda, mi sono fatto promotore di numerose interrogazioni perché nel Decreto “Cura Italia” molte categorie vengono completamente abbandonate e nessuna forma di sostegno viene loro offerta. Nessuna di queste, però, è stata ascoltata da questo Governo che sembra essersi fossilizzato solo ed esclusivamente su come poter meglio incentrare il proprio potere; evidente, in tal senso, l’istituzione della task force, l’unica vera macchina pienamente operativa a salvaguardia dei loro interessi.

Condivido, conclude Deidda, la proposta di Francesco Lollobrigida, capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera dei Deputati di convocare 24 ore su 24 il Parlamento, che il nostro lavoro non debba essere ostacolato e esautorato dal governo Conte che sta facendo tutto tranne che occuparsi degli italiani.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3