Emergenza coronavirus nel Sannio, Mastella accusa: «Salvini in astinenza dal potere, farnetica» - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 3 aprile 2020

Emergenza coronavirus nel Sannio, Mastella accusa: «Salvini in astinenza dal potere, farnetica»


di Carlo Alberto Paolino

I cori da stadio inneggianti al Vesuvio o contro il meridione, rappresentano il passato politico di Matteo Salvini, giovane consigliere comunale della Lega Nord a Milano e sono tutt'ora utilizzati come arma di manipolazione di massa da una sinistra meridionalista e trasformista che individua come male assoluto, come nemico del Sud, il leader leghista, anche in questi giorni attento a quanto succede nelle cinque provincie della Campania.
Il leader della Lega segnala al governatore De Luca ed al sindaco Mastella la presenza di due ospedali vuoti a Cerreto Sannita e San Bartolomeo in Galdo ed un ospedale non utilizzato completamente a Sant'Agata dei Goti, facendo da gran cassa mediatica alle denunce dei dirigenti leghisti e dei sindaci.
Salvini inoltre segnala l'esistenza di case di riposo con record di infettati,personale senza protezioni, medici ed infermieri stremati, chiedendo al governo Conte di intervenire ed al presidente De Luca di sciogliere, in tempi brevi, i nodi.
In cambio da Clemente Mastella, l'eterno democristiano riceve solo giudizi duramente critici.  Salvini, tuona il sindaco sannita, in crisi di astinenza da potere farnetica. Invece di utilizzare il suo tempo per dare una mano alle città della Lombardia, dove il corona virus è stato sottovalutato con incredibili tragedie continua a fare dichiarazioni senza conoscere luoghi e questioni della Campania e del Sannio.
 «A proposito del sistema ospedaliero a Benevento e provincia , se avesse letto le mie dichiarazioni recenti si sarebbe reso conto che ho chiesto ufficialmente al presidente De Luca la riapertura delle strutture chiuse e l’utilizzo a pieno regime di Sant’Agata de’Goti. Eppure ripercorrendo la carriera politica mastelliana viene da chiedersi chi stia in “astinenza da potere” e come mai viene considerato come uno dei politici italiani più trasformisti. 


Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3