Emergenza coronavirus Salvini: l'Europa chieda i danni alla Cina - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

mercoledì 29 aprile 2020

Emergenza coronavirus Salvini: l'Europa chieda i danni alla Cina

"Mi interessa che non esploda l'Italia. E le dico di più: un paese distrutto non prende i prestiti. Un paese in piedi sì. A meno che, per qualcuno, la soluzione non sia vendere le nostre infrastrutture alla Cina. C'è aria. Se davvero l'Europa è un'unione di popoli, dovrebbe mettersi assieme per chiedere soldi a Pechino. Sappiamo tutti da dove è partito il virus”.
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Matteo Salvini nel corso di una intervista rilasciata al quotidiano torinese La Stampa.
“In Europa,  osserva Salvini, ci  siamo dal '79. E io sono realista. L'Europa ha l'ultima occasione per cambiare. Persino lo Spiegel ha scritto ieri: basta con l'odio anti-italiano. Vedo arrivare un po' di luce”. E sui sondaggi che lo vedono in calo afferma: ”g
uardo poco ai sondaggi in tempi normali, lo faccio ancora meno di fronte a 300 morti al giorno. Però è chiaro che se da due mesi la vita è sospesa e il governo invade le televisioni è difficile trovare spazio. Noi siamo abituati a fare politica nelle fabbriche, nelle scuole e nei mercati, ovvio che qualcosa

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3