Gioventù Nazionale attacca De Luca: via il divieto di consegna delle pizza a domicilio.Difendiamo i lavoratori campani del settore - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

sabato 11 aprile 2020

Gioventù Nazionale attacca De Luca: via il divieto di consegna delle pizza a domicilio.Difendiamo i lavoratori campani del settore



La consegna di piatti pronti a domicilio è stata vietata soltanto in Campania. Nel resto d’Italia, nel rispetto della sicurezza e dei DCPM, è svolta portando benefici e sollievo ai cittadini che possono evitare le file, e garantendo allo stesso tempo una boccata d’ossigeno alle partite IVA del settore che vivono momenti di forte preoccupazione.
Sono oltre 300 i ristoratori che hanno presentato al governatore de Luca un piano per la riapertura delle consegne a domicilio.
Gioventù Nazionale Napoli, organizzazione giovanile di Fratelli d'Italia, si schiera con l’anima produttiva dei territori. Sosterremo questa battaglia, che è una battaglia che riguarda le nostre tradizioni e il nostro futuro. Abbiamo presentato diverse proposte per sostenere le partite Iva, e a breve ne presenteremo altre. È una partita troppo importante, noi ci siamo, dichiara Vincenzo Riemma, Presidente Provinciale di Gioventù Nazionale.
L'emergenza del coronavirus ha messo letteralmente in ginocchio l'economia dell'intera Nazione. In Campania la situazione era già molto complicata prima, ora ha toccato scenari inverosimili. È per questo che abbiamo deciso di sostenere l'iniziativa dei ristoratori, che rappresentano per la nostra regione un fiore all'occhiello. È stupido e nocivo bloccare in modo totale questo settore: nel resto della Nazione ai ristoratori è consentito fare consegne a domicilio, ovviamente rispettando le misure di sicurezza, perché non è pericoloso né per i lavoratori né per i clienti e inoltre evita le file ai supermercati - prosegue Roberta Salerno, Presidente Regionale di Gioventù Nazionale.
Ci auguriamo che il Governatore de Luca, tra un video virale e l'altro, si occupi anche dei problemi dei lavoratori campani, discriminati rispetto ai loro colleghi del resto d'Italia.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3