Laura Tecce: Salvini non tira più. Ormai Capitan disastro non ne imbrocca una - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 24 aprile 2020

Laura Tecce: Salvini non tira più. Ormai Capitan disastro non ne imbrocca una

Alla fine le cose vanno sempre come devono andare. Ma in questo caso poco c’entra il destino, è una questione di scelte. Perché gli errori si pagano, nella vita come nella politica. Soprattutto se sono una sequela impressionante e a maggior ragione se si anelano in un periodo drammatico come quello che stiamo attraversando, dove le persone hanno bisogno di avere punti di riferimento solidi, coerenti, seri. Ma per Matteo Salvini in realtà l’escalation negativa è iniziata ben prima del coronavirus, almeno dai tempi dell’ormai celebre Papeete, in quella terra di Romagna che tante delusioni ha arrecato al nostro. E adesso tutti i nodi stanno venendo al pettine.

È la Nemesi, fatale punitrice della tirannide e dell’egocentrismo. È la giustizia “compensatrice”, intesa come una situazione negativa che giunge dopo un periodo fortunato per ricreare un’armonia ingiustamente “scomposta”. Un’armonia che certo non vige all’interno della Lega, tramutatasi in “Lega Salvini-premier”, gestita come una monarchia assoluta quasi di stampo teocratico, dove il monarca per grazia divina ha potere vita o di morte (metaforicamente, si intende). Ma sicuramente per chi non fa parte della ristretta cerchia del capo la vita non è facile come ci racconta la collega Laura Tecce in un interessante articolo pubblicato sul quotidiano on line La Notizia Giornale che potete leggere integralmente cliccando qui

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3