Migranti dalla penisola in Sardegna, Solinas al Governo: non siamo un luogo di deportazione - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

giovedì 16 aprile 2020

Migranti dalla penisola in Sardegna, Solinas al Governo: non siamo un luogo di deportazione


"La Sardegna è riuscita a mantenere un livello di diffusione del Covid-19 limitato: mi auguro che non si voglia utilizzare questo argomento per trasformarla in luogo di deportazione dei migranti".
Cosi il presidente della Regione Christian Solinas rispondendo alle domande sull’ipotesi, ventilata dalla Lega, che il governo delle 4 sinistre del premier Giuseppe Conte chieda all'isola di accogliere un numero consistente di migranti.
"Siamo già stati la cayenna delle organizzazioni mafiose. Ora, conclude Solinas siccome siamo stati abbastanza bravi nel contenimento del virus, ci manca che diventiamo per l’ennesima volta luogo di deportazione, in questo caso, dei poveri migranti che arrivano sul resto del territorio nazionale"

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3