Salviamo i lavoratori delle discoteche: le proposte di Pasca(Silb) e di Fratelli d'Italia - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 27 aprile 2020

Salviamo i lavoratori delle discoteche: le proposte di Pasca(Silb) e di Fratelli d'Italia

"Si e' svolta nei giorni scorsi, promossa dal comitato 'Butta(ti)fuori', una videoconferenza alla quale sono intervenuti Maurizio Pasca, Presidente nazionale del Silb (Sindacato italiano Locali da Ballo) insieme a diversi titolari di locali romani e di agenzie di sicurezza. A moderare l'incontro Fabio Faro Pompili, presidente del comitato 'Butta(ti)fuori'. Per la parte politica hanno preso parola il vicepresidente della Camera Fabio Rampelli, e Fabio Schiuma, segretario di Riva Destra, movimento federato a FdI. L'occasione e' stata, nella prima parte, un confronto sulle problematiche legate alla chiusura del comparto, oramai gia' da febbraio, dei locali dell'industria dell'intrattenimento e soprattutto sulle misure urgenti. Si sono cosi alternate le voci di Alessandro Asoli del Circolo degli illuminati, Giamprimo Mancini della Suite, Laura Di Luca del Planet, Giancarlo Bornigia del Piper Club, questi ultimi anche componenti del direttivo romano del Silb, Pierpaolo Terranova, titolare del The Sanctuary, e Marco Del Fiume dell'agenzia di sicurezza Umbrella. A chiudere Pasca, presidente del Silb, il quale ha ricordato gia' le lettere inviate al premier Conte e al ministro Gualtieri, con le richieste, tra le quali la pace fiscale, la sospensione dei pagamenti delle utenze con garanzia di non distacco, il blocco degli sfratti per morosità e l'estensione del credito d'imposta agli immobili, oltre a finanziamenti a fondo perduto o credito d'imposta sul mancato fatturato del periodo di chiusura, piu' altre misure alla ripresa e al ripristino dei voucher per assumere personale stagionale o in occasione di particolari eventi. Il microfono poi e' passato al vicepresidente della Camera dei Deputati Fabio Rampelli di Fratelli d'Italia, che ha garantito il sostegno del suo partito, "continueremo sui prossimi decreti a rappresentare le istanze di questo comparto, come fatto senza fortuna sul ‘Cura Italia’, affinché la filiera venga salvaguardata e siano sostenuti i lavoratori”. In ultimo Fabio Sabbatani Schiuma, sempre del partito della Meloni, per il quale "servono aiuti concreti, da contributi a fondo perduto a sgravi fiscali, oltre al sostegno per le possibili riconversioni: a livello romano subito l'annullamento dei tributi comunali e regionali. Ed è anche una questione di ordine pubblico, giacché troppi giovani saranno altrimenti preda dell'abusivismo  commerciale dei centri sociali, di feste clandestine, compresi alcuni rave party, ove c'è totale mancanza di sicurezza e proliferare di droga da sballo".
Il video della videoconforenza potete vederlo cliccando qui

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3