Bagarre in Aula, il leghista Belotti fa un gesto "da stadio" all'indirizzo del grillino Currò - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

giovedì 14 maggio 2020

Bagarre in Aula, il leghista Belotti fa un gesto "da stadio" all'indirizzo del grillino Currò

Aggiungi didascalia
Bagarre in aula alla Camera, dopo che alcuni deputati di Fratelli d'Italia e della Lega si sono tolti la mascherina per inveire contro il deputato del Movimento Cinque Stelle Currò, intervenuto durante la discussione degli ordini del giorno sul decreto Covid. Gli animi erano già surriscaldati nel dibattito sui problemi dei frontalieri, con accuse della Lega all'operato del governo, quando è intervenuto Currò che ha invece ribaltato le accuse al centrodestra per la gestione della pandemia nelle regioni che governa. A quel punto diversi deputati sovranisti per strillare si sono tolti o abbassati la mascherina, subito richiamati dal vicepresidente Fabio Rampelli, che li ha invitati a avere un comportamento che sia consono all'istituzione.
Tra i più facinorosi c'era Daniele Belotti, ultrà dell'Atalanta che ha fatto un gesto da stadio nei confronti di Giovanni Currò esponente del Movimento Cinque Stelle.
Non ci ha visto più l'esponente leghista ed ha dichiarato a parziale giustificazione del gesto: speculare sulle vittime in modo politico non lo accetto. Io vengo da Bergamo. Ho vissuto sulla pelle della città la tragedia del Covid, non accetto simili provocazioni.



Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3