Con il diritto alla piazza ai tempi del Covid 19 si conclude Arcadia 2020. La 3 giorni di dibattiti online su come uscire dall'emergenza - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 31 maggio 2020

Con il diritto alla piazza ai tempi del Covid 19 si conclude Arcadia 2020. La 3 giorni di dibattiti online su come uscire dall'emergenza


Domenica 31 maggio è l'ultima giornata di Arcadia 2020. Una tre giorni di dibattiti e approfondimenti per capire, fuori da schemi preconfezionati e diktat, come affrontare le conseguenze economiche e sociali provocati dalla crisi sanitaria.
Un meeting virtuale organizzato da venerdì 29 maggio a domenica 31 organizzato da 8 tra testate e case editrici che rappresentato voci libere nel panorama editoriale italiano: Il Secolo d'Italia, Qelsi, il Primato Nazionale, Il Sovranista, Meridiana,Eclettica, Cultura Identità ed Il Talebano.

L'ultima giornata di lavori comincerà alle ore 17 con le interviste a Marcello Veneziani, ed Angelo Melloni e sarà caratterizzata da due dibattiti, Alle ore 17,20 ci sarà una tavola rotonda intitolata Come staccare la spina al governo Conte moderata dal collega Paolo Di Caro alla quale parteciperanno Francesco Storace, direttore de Il Secolo d'Italia, Giovanni Donzelli, deputato di Fratelli d'Italia, Marco Cerreto(redattore Qelsi) Alessandro Cattaneo deputato di Forza Italia ed Alberto Bagnai deputato della Lega Nord.

La seconda tavola rotonda è sul Diritto alla Piazza l'opposizione e la protesta ai tempi del Covid 19 moderata da Francesco Borgonovo, vice direttore de La Verità alla quale parteciperanno Simone Di Stefano( CasaPound Italia) Fabrizio Ricca assessore regione Piemonte, Viviana Beccalossi consigliere regionale Lombardia, E.Roberto Cominardi dirigente nazionale Silbe Fipe.


Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3