Emergenza corona virus, Luigi Rispoli(Fdi): l'arroganza di De Luca l'inconsistenza dell'opposizione - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 1 maggio 2020

Emergenza corona virus, Luigi Rispoli(Fdi): l'arroganza di De Luca l'inconsistenza dell'opposizione


Ho sentito ieri l'intervento di replica del presidente De Luca al termine dei lavori del Consiglio regionale della Campania che si è svolto in videoconferenza. Sono rimasto attonito per la violenza verbale, l'arroganza, il disprezzo verso gli avversari, il fastidio del confronto democratico, la protervia di un vecchio isterico che sembra aver indossato il cappello di Napoleone. Non voglio entrare neanche nel merito delle cose che ha detto ma penso che nessuna emergenza può giustificare un tale atteggiamento dopo due mesi nei quali non si sono tenuti consigli regionali ed il sig. De Luca è andato avanti in perfetta solitudine a colpi di ordinanze spesso anche illegittime. Quando la paura per questa epidemia sarà affievolita si capirà di come la narrazione fatta in questi mesi dovrà essere riscritta in maniera più serena ed allora emergeranno anche i tanti errori commessi da De Luca che, forse, smetterà i panni del messia sceso in terra tra gli umani e scapperà con la coda tra le gambe. Un pensiero lo voglio rivolgere, infine, ai consiglieri regionali, di opposizione ma anche di maggioranza. A quelli di maggioranza vorrei chiedere come hanno potuto resistere per cinque anni sostenendo un presidente che aveva difficoltà anche a riceverli e che non li ha mai ascoltato. A quelli di opposizione vorrei, invece, consigliare di iscriversi a qualche scuola politica perché in questi anni non hanno mai capito cosa deve fare un consigliere di minoranza che lavora comunque nell'interesse della propria gente e che è li per svolgere una funzione di pungolo nei confronti del governo regionale, ma anche di denuncia impegnandosi per far emergere tutte le contraddizioni e le incongruenze della giunta regionale. Soprattutto vorrei chiedervi come potete consentire a De Luca di trattarvi peggio di pezze da piedi? Avete ancora una dignità se sopportate in silenzio le offese ricevute ieri, ma posso aggiungere in questi anni, da questo signore? Una ultima cosa la vorrei dire a De Luca, consigliandolo di smetterla di ergersi a difensore della Campania, la sua attività di questi mesi può essere catalogata in un solo modo: campagna elettorale. Dio ci ha risparmiato da una vera pandemia per tutta una serie di fattori indipendenti dalle tue ordinanze e di questo ringraziamo lui e tutti i lavoratori della sanità. Siamo stati fortunati noi e sei stato fortunato tu perché di fronte ad una vera emergenza sanitaria sarebbe emerso tutta l'inadeguatezza di un sistema sanitario a cui in questi anni non hai mai rivolto attenzione se non per fare le nomine dei tuoi amici. Avremmo ricordato questo periodo per avere visto medici ed infermieri privi di guanti e mascherine, gli ospedali sforniti delle necessarie attrezzature, i presidi privi di quella organizzazione necessaria ad impedire ulteriori contagi, perché questo è il vero modello Campania che sei riuscito a costruire in questi anni. Invece ora ti gusti la fama, anche internazionale, dovuta più ai tuoi metodi da dittatore della repubblica delle banane che non a una reale capacità di governo. Ma il tempo, come già detto, ci farà una narrazione diversa di questi momenti.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3