Fase 2, Ronghi(Fdi): far ripartire gli Enti della Formazione Professionale - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 19 maggio 2020

Fase 2, Ronghi(Fdi): far ripartire gli Enti della Formazione Professionale


"L’Unità di Crisi della Regione Campania ha totalmente dimenticato l’esistenza degli Enti di formazione professionale che, come le scuole, hanno dovuto da mesi fermare le proprie attività e svolgere i corsi da remoto e sono impossibilitati a concluderli perché non è stata ancora prevista la loro riapertura”.
Parole chiare, dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Salvatore Ronghi, dirigente nazionale di Fratelli d'Italia che precisa: " in particolare, i corsi per la formazione professionale in estetica e parrucchieri, tenuto conto che tali attività commerciali sono state riaperte, potrebbero ripartire da subito consentendo agli studenti di completare il percorso formativo e concluderlo con l’esame finale, ciò anche in considerazioni che gli Enti formatori hanno precisi requisiti e caratteristiche, anche dimensionali e organizzativi, in virtù dei quali sono accreditati con la Regione e, quindi, garantirebbero il distanziamento sociale”.
 
“C’è poi un problema più complessivo che riguarda questo importante settore che, per gli obblighi e i divieti, è accomunato alla scuola, ma è stato privato di qualsivoglia sostegno da parte del Governo e della Regione per far fronte al danno provocato dall'emergenza corona virus,precisa Ronghi, per il quale “tale settore andrebbe sganciato da quello dell’istruzione e collegato con quello del lavoro, a cui è fortemente legato in quanto finalizzato alla formazione professionale”.
“Sottoporremo, conclude Ronghi, la questione all’attenzione dei nostri Gruppi parlamentari e sollecitiamo il Presidente De Luca ad affrontare urgentemente il problema disponendo la riapertura immediata dei centri di formazione professionale

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3