Fornaro (Leu): "In piazza Duomo i gilet arancioni hanno cercato di sfruttare la rabbia per favorire sbocchi autoritari" - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 31 maggio 2020

Fornaro (Leu): "In piazza Duomo i gilet arancioni hanno cercato di sfruttare la rabbia per favorire sbocchi autoritari"

Tanti lo hanno capito: estremisti di destra, fascisti e demagoghi pensano che sia arrivato il momento di sobillare le piazze e la protesta per creare le condizioni di un governo di unità nazionale con lo zampino sovranista o, peggio, invocare una svolta autoritaria.
"Le immagini di Piazza del Duomo non hanno nulla a che fare con il reale disagio sociale, ma sono fotogrammi già visti di chi cerca di sfruttare la rabbia di chi è in sofferenza al solo scopo di far crescere la tensione politica e favorire uno sbocco autoritario della crisi. Alla vigilia del 2 giugno, bisogna rispondere con le armi della democrazia repubblicana"

Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Federico Fornaro, capo gruppo di Liberi e Uguali alla Camera dei Deputati a commento delle manifestazioni dei gilet arancioni.
Secondo l'esponente di Liberi e Uguali, è palese che gli organizzatori abbiano voluto deliberatamente e provocatoriamente infrangere le norme sul distanziamento sociale e sull'obbligo di dispositivi di protezione individuale: siano identificati dalle autorità competenti e si proceda nei loro confronti ai sensi della normativa vigente". "In Italia, conclude Fornaro, la legge è uguale per tutti, anche per il signor Pappalardo"

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3