Il leghista Pagano definisce Silvia Romano "neo-terrorista": è bagarre alla Camera - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

mercoledì 13 maggio 2020

Il leghista Pagano definisce Silvia Romano "neo-terrorista": è bagarre alla Camera

Bagarre in Aula alla Camera dei  dopo che il deputato della Lega Alessandro Pagano ha definito con l'appellativo di  "neo-terrorista" Silvia Romano.
L'esponente della Lega  è stato ripreso dalla vicepresidente della Camera Mara Carfagna, cosa che però non ha impedito vivaci proteste di molti deputati. In difesa di Pagano interviene il leader della Lega Matteo Salvini che ha dichiarato sul principale social network: "il problema non è Silvia Romano  una ragazza mandata allo sbaraglio, usata dai terroristi per ottenere soldi e armi, esibita velata alle telecamere di tutto il mondo da un governo incapace di gestire l'emergenza, prima sanitaria, oggi economica e sociale. Lasciamo stare Silvia, cui auguro vita lunga e felice, e guardiamo al vero nemico, al vero pericolo per i nostri figli, per l'Italia, per il mondo, per la Libertà: l'Islam fanatico, integralista, violento, assassino". 
Alessandro Pagano, illustrando un ordine del giorno al decreto Covid 19, ha criticato il governo delle quattro sinistre del premier Conte perché al funerale di un poliziotto morto per il corona virus non era presente con nessun proprio rappresentante, invece quando è tornata la "neo terrorista" perché questo è El Shabaab sono andati ad accoglierla.





Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3