La Lega tra sondaggi e realtà. Il commento di Corrado Ocone - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 4 maggio 2020

La Lega tra sondaggi e realtà. Il commento di Corrado Ocone

Chiedersi dove va Lega è una domanda importante non solo per chi è simpatizzante di quello che resta il primo partito italiano ma anche per chi tiene alla tenuta dell’intero sistema politico nazionale. Un sistema sottoposto da anni a parecchie torsioni e che in sostanza non riesce a trovare ancora un suo equilibrio. E la domanda lo è ancora di più importante oggi che la Lega è all'opposizione. La quale, come tutti sanno, svolge un ruolo fondamentale in ogni democrazia, e a maggior ragione dovrebbe svolgerlo quando come ora, per una serie di motivi, a torto o a ragione, alcune delle più importanti libertà fondamentali sono nel nostro Paese (e non solo) temporaneamente (si spera) sospese.
Nell'anno in cui ha governato, nell'atipico governo coi Cinque Stelle, la Lega ha visto aumentare i suoi consensi, misurati non solo dai sondaggi ma anche da varie tornate elettorali, fino a percentuali democristiane. Oggi invece, stando ai sondaggi, essa, pur restando il primo partito, è in sostanzioso calo: stamattina Ilvo Diamanti su La Repubblica la dava al 26,6% dei suffragi a fronte del 35,3 del luglio 2019. Come sappiamo, le rilevazioni demoscopiche non sono spesso attendibili, anche per l’estrema volatilità dell’elettorato attuale, ma questa volta sembrano convergere con una sensazione più generale, che è quella che vede Matteo Salvini, il leader della Lega, impacciato se non contraddittorio nelle sue azioni. Da quando è scoppiata la pandemia, sembra quasi che egli non tocchi più palla o che comunque giochi di rimessa. Laddove è il governo, e soprattutto il premier Giuseppe Conte, a dare le carte. In verità, la posizione di Salvini è oggettivamente difficile, stretto al centro di uno spazio politico che ha alle due ali la bravissima Giorgia Meloni Meloni e il ringalluzzito Silvio Berlusconi come ci racconta Corrado Ocone in un interessante articolo pubblicato sul sito Formiche, analisi commenti e scenari che potete leggere integralmente cliccando qui

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3