L'appello di Italia Viva a Giorgetti e Zaia: nuovo governo di coesione nazionale se prendete le distanze da Salvini - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

giovedì 28 maggio 2020

L'appello di Italia Viva a Giorgetti e Zaia: nuovo governo di coesione nazionale se prendete le distanze da Salvini

Il premier Giuseppe Conte, nella giornata di mercoledì 27 maggio si è speso in una doppia intervista: Corriere della Sera e Fatto Quotidiano. Due colloqui con i colleghi delle due testate nel corso delle quali il premier ha parlato dei suoi progetti, anche a lungo termine e delle riforme necessarie e sufficienti per far ripartire il paese. D'altronde questo è il momento, secondo il premier, per alzare la testa e volgere lo sguardo al futuro. Per i soliti mal pensanti, più che un programma politico per la coalizione delle quattro sinistre(Partito Democratico, Movimento Cinque Stelle, Italia Viva, Liberi e Uguali) si tratta di un messaggio agli alleati. L'avvocato del Popolo come ama definirsi Giuseppe Conte vuole rimanere a Palazzo Chigi ancora a lungo, possibilmente fino a scadenza di mandato. Un messaggio indirizzato, in primis a Italia Viva, il movimento politico fondato da Matteo Renzi, che continua a tenerlo sulle spine. Un messaggio che lascia il tempo che trova. Perché a determinare il futuro del governo Conte, secondo quanto scrive Il Giornale, in un retroscena, saranno le mosse dei partiti di opposizione. Italia Viva, come è noto, anche alla luce dei sondaggi elettorali che l'attestano sotto alla soglia di sbarramento, fissata al 3% vorrebbe un nuovo governo, magari con tutte le forze politiche. Un governo di coesione nazionale per il rilancio dell'Italia, post emergenza covid 19. Per dare vita a tale iniziativa politica è necessario che Matteo Salvini e Giorgia Meloni cambino la loro linea, teoricamente no euro. Infine, Il Giornale cita una fonte renziana, la quale sotto anonimato si spende in un appello a Giancarlo Giorgetti, numero due della Lega e Luca Zaia governatore del Veneto a prendere le distanze dalla linea politica tracciata da Salvini al fine di trovare una nuova larga intesa per il dopo Conte. Un appello che cadrà, quasi sicuramente nel vuoto.



Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3