Meloni:"è inaccettabile che la Germania decida sorti dell'Italia e dell'Unione Europea" - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 5 maggio 2020

Meloni:"è inaccettabile che la Germania decida sorti dell'Italia e dell'Unione Europea"


"La Corte Costituzionale Tedesca richiama la Banca Centrale Europea contro il piano di sostegno all'economia per fronteggiare la crisi causata dal Corona virus. Solo a Fratelli d'Italia sembra davvero inaccettabile che il destino dell'Italia e dell'intera Europa sia deciso, in totale autonomia, dalla Germania attraverso la sua Corte Costituzionale?

Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Giorgia Meloni, leader indiscussa dei conservatori e sovranisti di Fratelli d'Italia che dichiara: "abbiamo sempre posto il problema di una architettura europea distorta, nella quale l’Italia ha ceduto ogni sua sovranità nazionale alla UE mentre Francia e Germania utilizzano proprio la UE per perseguire i propri interessi nazionali a discapito degli altri Stati membri, Italia soprattutto. I fatti di questi giorni ci danno ragione, ancora una volta". La trappola che la Germania, con i suoi vassalli, sta preparando, precisa Giorgia Meloni: è molto chiara:  senza l'intervento imponente della Banca Centrale Europea che acquista titoli di Stato, l'Italia come altri stati membri sarà costretta a fare ricorso al Meccanismo Europeo di Stabilità, il famigerato fondo salva stati aprendo le porte alla Troika ed al commissariamento della nostra nazione. Il Governo si faccia sentire. La BCE non è di proprietà tedesca, è anche dell'Italia, visto che ne possediamo il 14% e visto che le abbiamo delegato il potere di emettere moneta.



Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3