Napoli, il ritorno di Fiamma di Luca Ferrari. Le ragioni di una scelta - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 15 maggio 2020

Napoli, il ritorno di Fiamma di Luca Ferrari. Le ragioni di una scelta

Luca Ferrari, storico esponente della destra sociale partenopea, consigliere comunale di Napoli dal 1993 al 1997 con il Movimento Sociale Italiano prima, con la Fiamma Tricolore poi, autore di un interessante libro Bassolino e la nuova camorra, indagine sulla svendita della città,  edito da Controcorrente, di cui consigliamo una attenta ed approfondita lettura, ha annunciato la sua adesione a Fratelli d'Italia che lo ha nominato coordinatore politico di Fratelli d'Italia nella prima municipalità che comprende i quartieri di Chiaia, Posillipo, San Ferdinando.
Ringrazio per l'incarico affidatomi il coordinatore cittadino Andrea Santoro, nonché il Presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni che ha condiviso tale sua scelta.
Dopo la mia esperienza in consiglio comunale scelsi di non volermi ricandidare, precisa Ferrari. Oggi sono più che mai convinto, ci dichiara Luca Ferrari, ascoltato telefonicamente, che la politica vada partecipata e che ciò debba avvenire nei luoghi deputati: istituzioni pubbliche e partiti.
E' essenziale essere nel dibattito politico, per indirizzarlo, con serietà ed onore. Metto a disposizione, continua Ferrari, della città e del partito le mie competenze, tra cui la profonda conoscenza del settore turistico che sono convinto sarà la principale prospettiva di rilancio di Napoli e della Campania.





Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3