Rampelli: governo Conte vuole caos e sfascio per una deriva autoritaria - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 22 maggio 2020

Rampelli: governo Conte vuole caos e sfascio per una deriva autoritaria


La dittatura ha bisogno del caos. Il presidente Conte non ha avuto alcuna responsabilità pubblica e neppure collettiva fino a due anni fa. Non ha mai amministrato neppure il suo condominio. Sarà sicuramente un ottimo professore, ma governare è un’altra cosa. Come ha autorevolmente sostenuto la presidente della Corte Costituzionale Cartabia governare al di sopra della Costituzione si può in casi eccezionali e a due condizioni. Primo: il tempo. Non si può operare al di sopra della Carta ad libitum. Secondo: non si possono esercitare poteri ordinari in condizioni straordinarie senza condividere con l’opposizione. Perché altrimenti si prende una deriva autoritaria. 
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Fabio Rampelli, vice presidente della Camera dei Deputati ed esponente di primo piano di Fratelli d'Italia.
C’è molta confusione e mi spiace dirlo, ma la dittatura, anche se ‘dolce’, ha bisogno del caos. Sicuramente, precisa l'esponente sovranista, uno statista avrebbe condiviso con l’opposizione, ricordo l’emergenza terroristica affrontata insieme al Partito comunista. Sono convinto che il saggio presidente della Repubblica Sergio Mattarella abbia mandato già dei segnali al presidente del Consiglio in tal senso, il problema è che Conte pare non intenda recepirli e preferisca maramaldeggiare in solitario con le due centinaia di consulenti. Tutti, tranne che l’opposizione. Ricordiamolo: Conte non è Andreotti né Craxi, dei quali pur non condividendo molte cose non potevo non riconoscere la statura politica. La sensazione è che il M5S stia giocando la partita dello sfascio delle istituzioni per poter conservare il potere di orientare a piacimento i circa 200 miliardi di cui il Governo disporrà da qui a dicembre. Cercheranno di uscire dal baratro così,conclude Rampelli, provando a comprarsi le categoria una per volta e facendo scivolare l’Italia nell’autoritarismo.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3