Sicilia: La Lega punta all'Assessorato all'Agricoltura. I consigli di Palermo a Musumeci: non cada in una trappola - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 10 maggio 2020

Sicilia: La Lega punta all'Assessorato all'Agricoltura. I consigli di Palermo a Musumeci: non cada in una trappola

La Lega punta all'Assessorato all'Agricoltura. Nuccia Palermo: "E' una trappola"
La Lega punta all'Assessorato all'Agricoltura. Nuccia Palermo: "E' una trappola"


È arcinoto a tutti gli operatori della politica e non, che la Lega sta facendo il diavolo a quattro per ottenere a tutti i costi l'Assessorato all'Agricoltura presso l'Ars Sicilia.
Ricordo, per chi non ne fosse a conoscenza (io per prima per esempio l'ho appreso da poco), che il leghista Zaia, allora ministro dell'Agricoltura, chiuse un accordo con lo Stato Canadese affinché l'olio italiano da esportare potesse essere solo quello veneto.
Sempre Zaia, da ministro, non nominò neppure un prodotto del sud presso l'Agenzia di promozione dell'agroalimentare italiano.
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Nuccia Palermo,  consigliere comunale di Agrigento ed ex esponente della Lega che precisa:  il sud ha un grano di grandissima qualità, il Grano Senatore Cappelli. Ebbene, il seme di questo grano è diventato proprietà di un'impresa del Nord e adesso i nostri coltivatori devono pagare per seminare un grano che è nato nella nostra terra.
Per quanto riguarda l'export con la Cina, ci sono ben 13 vini italiani tutelati. Indovinate un po'?! Tutti del Nord! Per non parlare del fatto che si è previsto che le navi della via della seta debbano toccare solo i porti di Genova e Trieste, girando alla larga dai porti del meridione.
I produttori di agrumi, continua Palermo, muoiono di fame nell'indifferenza generale ma quando ci fu la crisi del parmigiano essa fu risolta comprando con i soldi destinati al sud ben 100.000 forme di parmigiano e questo elenco potrebbe continuare all'infinito.
La verità è che gli agricoltori del sud offrono al mondo i migliori prodotti che possano esistere ma tali prodotti o rimangono in ombra rispetto ai prodotti corrispettivi del settentrione oppure sempre più spesso costituiscono fonte di lucro per imprenditori del nord che vengono a fare razzia sul nostro territorio.
Non pensate che ci abbiano depredato abbastanza?
Pertanto, conclude Palermo, faccio un accorato appello al Presidente Musumeci affinché non permetta che la Lega poggi le sue dita avide su un settore vitale per il nostro territorio, che nonostante i duri colpi inferti continua a resistere e a rappresentare un'eccellenza e nei confronti del quale qualcuno vorrebbe sferrare il colpo di grazia sabotandolo o saccheggiandolo.
Caro Presidente Musumeci, Lei che è persona saggia, se lo faccia dire da chi li ha conosciuti da vicino, non permetta questa rapina o i posteri lo additeranno come complice.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3