Avellino, contro il governo Conte il centro-destra scende in piazza con 2 flash mob - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

mercoledì 3 giugno 2020

Avellino, contro il governo Conte il centro-destra scende in piazza con 2 flash mob


Sono state ben 2 le manifestazioni organizzate dal centro destra irpino contro il governo delle quattro sinistre (Movimento Cinque Stelle, Partito Democratico, Italia Viva, Liberi e Uguali) del premier Conte.
La prima manifestazione, si è tenuta alle ore 11,00   al Corso Vittorio Emanuele nei pressi della Villa Comunale della città. I Partiti della coalizione, Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia hanno tenuto un sit-in con bandiere, cartelli e palloncini che hanno colorato la arteria principale del capoluogo durante una affollata mattinata di passeggio festivo. Fra le quaranta persone presenti, due senatori della Lega: Pasquale Pepe, commissario provinciale, e Ugo Grassi, eletto fra le fila grilline e poi trasferitosi armi e bagagli nel Carroccio salviniano. Insieme a loro Biancamaria D'Agostino, già candidata a sindaco di Avellino che si è successivamente dimessa dal Consiglio Comunale della città e il responsabile giovanile Giuseppe D'Alessio. Così come la Lega, anche gli altri due Partiti, in Irpinia, sono guidati da un vertice esterno e ciò, evidentemente, spiega la adesione non particolarmente nutrita di militanti all'appuntamento. La manifestazione si è svolta rispettando le regole di distanziamento sociale e sulle pagine Facebook dei protagonisti non sono mancati foto, video e dirette. Presenti D'Ercole padre e figlio nella delegazione di Fratelli d'Italia, insieme ad Alessia Castiglione e i militanti della organizzazione giovanile. Assente invece l'on. Cosimo Sibilia e la sua area di riferimento in Forza Italia.

Da segnalare, nel pomeriggio, un'altra iniziativa, di pari tenore e partecipazione, promossa dalla Associazione "Primavera Irpinia", realtà politica nata all'indomani della sconfitta del centrodestra alle Elezioni Regionali 2015 e che da allora ha animato numerosi eventi politici d'area nella provincia di Avellino. In questo caso il flash-mob si è tenuto in piazzetta Biagio Agnes, anche qui con cartelli e bandiere tricolore ed un "comizietto" tenuto con il megafono da Ettore de Conciliis, già consigliere provinciale eletto per due mandati e storico dirigente politico della Destra irpina. Anche in questo caso dalle pagine social degli aderenti al movimento si è espressa la ferma condanna per le politiche di Governo e la soddisfazione per la riuscita manifestazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3