Catania: no all'assessorato alla cultura alla Lega in centinaia in piazza - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 28 giugno 2020

Catania: no all'assessorato alla cultura alla Lega in centinaia in piazza

Nel pomeriggio di sabato 27 giugno alcune centinaia di persone hanno preso parte al sit-in di protesta contro l'assegnazione dell'assessorato ai Beni Culturali ed all'identità siciliana alla Lega da parte del presidente Nello Musumeci. Ad organizzare la manifestazione che si è svolta in Piazza dell'Università a Catania è stato il gruppo Facebook No beni culturali alla Lega Nord, Musumeci dimettiti. Anche a Catania, come a Palermo in piazza tanti giovani e tante bandiere siciliane. I partecipanti hanno ribadito che la mobilitazione continuerà finché la nomina di Alberto Samonà non sarà ritirata ed il governatore Musumeci non sarà dimesso.
Loretta Nicolosi, portavoce per la provincia etnea del gruppo Facebook: la Lega in Sicilia è una nota fortemente stonata: noi siamo arte e cultura, non possiamo sottometterci all’idea che un leghista abbia potere in Sicilia. Non permetteremo che la Lega Nord metta radici nelle nostre terre. Questa ennesima giornata di mobilitazione - aggiungono i partecipanti provenienti da diverse zone della Sicilia - accompagnata dall’esecuzione di brani della tradizione siciliana da parte di gruppi locali, ci ricorda che l'identità siciliana (al contrario di quanto sostiene il Presidente Musumeci) c'è e si vede: è quella di un popolo che lotta per la propria terra».Prossimo appuntamento il 22 Settembre, in coincidenza con l'anniversario dell'ultimo giorno della rivolta del "Sette e Mezzo", che nel 1866 vide i palermitani scendere in piazza contro l'"occupazione" piemontese.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3