Francesco Cecchin, 41 anni dopo. Il ricordo sbagliato di Giorgia Meloni - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 16 giugno 2020

Francesco Cecchin, 41 anni dopo. Il ricordo sbagliato di Giorgia Meloni

Quarantuno anni fa, moriva a Roma, Francesco Cecchin, il giovane militante del Fronte della Gioventù, organizzazione giovanile del Movimento Sociale Italiano, dopo 18 giorni di agonia, in seguito all'aggressione subita da un nutrito numero di militanti di sinistra del quartiere Trieste.
Sulla pagina Twitter di Giorgia Meloni, leader indiscussa di Fratelli d'Italia con un breve post ricorda la tragica fine del giovane Francesco Cecchin.
Post che riportiamo fedelmente.





Oggi ricorre l'anniversario della morte di Francesco Cecchin, militante del Fronte della Gioventù ucciso dalla sinistra antagonista perché riconosciuto come nemico da abbattere. Non smetteremo mai di ricordare chi è morto col sogno di un'Italia migliore nel cuore. Ciao Francesco.

Un bel ricordo, quello di Giorgia Meloni del giovane Francesco Cecchin,morto 18 giorni dopo l'aggressione subita da un gruppo di militanti di sinistra del quartiere Trieste a Roma.
Unica imprecisione, Cecchin non fu ucciso dai militanti della cosiddetta sinistra antagonista.
Per questo omicidio furono sospettati alcuni militanti della locale sezione del Partito Comunista Italiano.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3