Il sonno delle opposizioni genera Pappalardo - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

mercoledì 3 giugno 2020

Il sonno delle opposizioni genera Pappalardo

Parliamoci chiaro: l’opposizione non sta facendo la vera opposizione. Spiace dirlo, ma è così. In caso contrario, non avrebbe riscosso tanto successo mediatico la protesta portata avanti da Antonio Pappalardo, figura folcloristica e francamente imbarazzante. Che il fenomeno dei gilet arancioni sia destinato al fallimento è ovvio, ma comunque è esploso anche perché il centrodestra ha sciaguratamente deciso di disertare le piazze. Una strategia incomprensibile, la cui inefficacia è emersa anche dalla manifestazione di ieri, peraltro depotenziata rispetto ai propositi iniziali. «Siamo qua per risolvere i problemi, non per protestare», ha dichiarato Matteo Salvini alla stampa. Ma appunto, se non è l’opposizione parlamentare a farla, la protesta non potrà che esprimersi attraverso altri canali. Tra cui, purtroppo, c’è anche il canale arancione dell’ineffabile Pappalardo.

Pappalardo pompato ad arte dai media
Intendiamoci: il baraccone dei gilet arancioni è stato pompato ad arte dalla stampa filogovernativacon il chiaro obiettivo di squalificare tutte le altre proteste che sono andate in scena in queste settimane, come ci racconta il collega Valerio Benedetti dalle pagine de Il Primato Nazionale periodico sovranista in un interessante articolo che potete leggere integralmente cliccando qui


Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3