Politica e cultura oggi: al centro Golia a confronto destra e sinistra - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 22 giugno 2020

Politica e cultura oggi: al centro Golia a confronto destra e sinistra


Dov'è oggi la cultura nella politica? Che posto occupa? Ha un posto? E d'altra parte, è meglio pensare a una cultura che si tenga fuori, a una certa distanza dalle organizzazioni e dai partiti politici, o invece è un bene che gli intellettuali, gli studiosi e gli artisti si avvicinino ai politici e cerchino di influenzarli?

Una questione che è stata sempre controversa ed anche oggi ancor di più, anche alle luce i politici e la politica sono oggi, per la grande maggioranza de- culturalizzati, espellono la cultura, non la praticano, non cercano manco la sua collaborazione, temono gli intellettuali perché erroneamente pensano che la cultura tenga lontano gli elettori.
Per questo motivo, salvo rare eccezioni, sono quasi scomparsi gli intellettuali d'area sostituiti da tanti, troppi, yes man.
Di Politica e cultura nell'Italia di oggi si parlerà mercoledì 24 giugno con inizio alle ore 17,30 presso il Centro Studi Pietro Golia, in via Renovella a Napoli.
Dopo i saluti di Luigi Branchini, moderati da Amedeo Laboccetta, interverranno Antonio Bassolino, ex governatore della Campania,  Marco De Marco, direttore de Il Riformista Napoli, Alessandro Sansoni direttore di Cultura Identità e Stefano Caldoro, ex governatore della regione Campania nel quinquennio 2010-2015, leader dell'opposizione in consiglio regionale ed aspirante candidato governatore per la coalizione di centro destra alle prossime regionali di domenica 21 e lunedì 22 settembre.
Salvo sorprese degli ultimi secondi, sempre possibili, per Stefano Caldoro, il convegno di mercoledì dovrebbe essere la prima iniziativa pubblica alla quale partecipa in qualità di candidato governatore del centro destra.



P.s tra i relatori di questo convegno figura anche Antonio Bassolino, che del Centro di Diffusione Libraria Controcorrente fu fierissimo avversario. Infatti Pietro Golia, leader di Controcorrente durante gli anni di governo di Bassolino fu autore di diverse campagne molto dure contro l'allora sindaco ed il primo libro pubblicato da Controcorrente edizione fu quello di Luca Ferrari, consigliere d'opposizione, eletto con Alleanza Nazionale e passato successivamente con Fiamma Tricolore, Bassolino e la nuova camorra indagine sulla svendita della città.

All'ex sindaco Bassolino va riconosciuto un alto senso della politica ed il coraggio di confrontarsi con chiunque. Ricordo infatti la lectio magistralis di politica che tenne in occasione della commemorazione di Emiddio Novi che fu suo avversario alle comuna,i del 1997 avvenuta nell'anti sala dei Baroni.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3