Zaia: una legge severa contro i negazionisti del Covid 19 - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 1 giugno 2020

Zaia: una legge severa contro i negazionisti del Covid 19


"E' pieno di terrapiattisti di gente che nega la Shoah. Io dico che bisognerebbe fare una legge severa contro chi nega l'evidenza". Lo afferma Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, esponente di primo piano della Lega ad Agorà, la trasmissione di approfondimento politico in onda su Rai Tre rispondendo a una domanda su chi sostiene che il Covid 19 non esiste, aggiunge che poi magari "qualcuno perde la vita per informazioni sbagliate".
Non possiamo pensare che chiunque possa diffamare, sottolinea Zaia secondo il quale ci sono teorie che vanno oltre la realtà.
E sul "caso Zangrillo", precisa Zaia,penso che abbia ragione. Noi abbiamo un'incidenza del contagio sotto lo 0,6% per mille. E' crollato, probabilmente per fattori climatici o non so: i dati dicono che il virus sta scomparendo, ma non bisogna abbassare guardia.
Non è una minaccia, i veneti conoscono la Grecia e la considerano una seconda casa" ma i greci stanno sbagliando e ne viene fuori una latitanza paurosa dell'Europa", afferma ancora sulle restrizioni da parte della Grecia ai turisti di alcune regioni italiane, aveva detto: "Ci hanno chiuso la porta in faccia, sappiano che non ci vedono più". 
"Una regia sanitaria ci vuole", sottolinea Zaia convinto che "i greci la pensano diversamente dai loro governanti".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3