Fermiamo l'invasione di miele cinese Ogm nel nostro paese. La denuncia di Centinaio(Lega) - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

mercoledì 1 luglio 2020

Fermiamo l'invasione di miele cinese Ogm nel nostro paese. La denuncia di Centinaio(Lega)

La Lega è da sempre vicina alle tante imprese che danno lustro alla capacità italiana di fare sistema e di fornire al mercato prodotti di eccellente qualità come il nostro miele. Purtroppo, la filiera dell’apicoltura, che dal 2011 attraversa una crisi senza precedenti a causa dei cambiamenti climatici, oggi rischia di acuirsi ulteriormente per l’invasione di miele che l’Italia sta subendo dalla Cina, Paese che produce a basso costo e senza rispettare i nostri standard qualitativi".
 E’ la denuncia dei senatori della Lega, Gian Marco Centinaio, già ministro dell’Agricoltura,
Giorgio Maria Bergesio, capogruppo in Commissione Agricoltura a Palazzo Madama, Giampaolo Vallardi, presidente della medesima Commissione e Rosellina Sbrana.
"Sono 63 mila gli operatori messi in ginocchio da una concorrenza sleale che immette sul mercato miele contraffatto, prodotto senza api e con OGM, che sono invece vietati in Italia e dai Paesi dell’Est Europa. Non possiamo fare finta di nulla. Per questo motivo, concludono, gli esponenti del Carroccio abbiamo presentato un’interrogazione urgente al ministro dell’Agricoltura Bellanova, per sapere quali misure intenda adottare per tutelare un prodotto d’eccellenza risultato del lavoro e delle competenze costruite negli anni dai nostri apicoltori, contrastare comportamenti irregolari che non rispettano gli standard di sicurezza dei consumatori, e salvaguardare i nostri agricoltori"

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3