La pessima campagna acquisti dei leghisti in Sicilia.2 dei 4 consiglieri regionali hanno già mollato il Capitano - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 21 luglio 2020

La pessima campagna acquisti dei leghisti in Sicilia.2 dei 4 consiglieri regionali hanno già mollato il Capitano

Neanche il tempo di scaldare i motori e tra i leghisti di Sicilia gli ingranaggi si sono già inceppati. Il tanto declamato gruppo parlamentare all'Assemblea Regionale, battezzato in pompa magna da Matteo Salvini, in meno di sette mesi passa da 4 a 2 esponenti, rischiando anche la scomparsa. Un vero e proprio record.
L'ultima a salutare il Carroccio, sbattendo la porta, è Marianna Caronia poco in sintonia con l'idea forza del commissario regionale in Sicilia, il senatore Stefano Candiani di abolire le preferenze per le prossime elezioni regionali. 
Dichiarazioni, secondo Caronia, tipiche di una cultura e di una visione non molto democratica della politica della Lega.
Un addio che era nell'aria, dovuto alla nomina di Alberto Samonà alla carica di assessore alla cultura ed all'identità siciliana. Nomina contestata dal consigliere regionale che per protesta, non partecipò ad un tour del segretario nell'isola.
Con l'addio di Caronia, cosa succederà adesso? Secondo quanto previsto dal regolamento interno all'assemblea Regionale della Sicilia c'è bisogno di almeno 4 deputati per formare un gruppo parlamentare. Quando i leghisti erano scesi a tre tutto era rimasto come prima grazie ad una deroga concessa dall'ufficio di presidenza.
Una deroga che dovrebbe richiedere i due leghisti superstiti: l'ex capogruppo di Fratelli d'italia Antonio Catalfamo e l'ex Forza Italia Orazio Ragusa. 
D'altronde quando un gruppo politico in consiglio regionale è composto da fuoriusciti dagli altri partiti e movimenti politici, saliti sul carro della Lega perchè considerato vincente, questi sono i risultati. Un minimo di selezione andava fatta. Una lezione dalla quale dovranno prendere insegnamento il commissario regionale Candiani ed il leader maximo Salvini.


Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3