Bonus Inps, anche il consigliere regionale della Lega Bargi tra i “furbetti” - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

giovedì 13 agosto 2020

Bonus Inps, anche il consigliere regionale della Lega Bargi tra i “furbetti”

C’è anche un consigliere regionale dell'Emilia Romagna, eletto nelle fila della Lega fra i beneficiari del bonus Inps. Si tratta di Stefano Bargi, di Sassuolo (Modena), 41 anni, che nei mesi scorsi è stato confermato al secondo mandato da consigliere. Lo riportano i giornali locali.
Bargi, gestisce, insieme a due soci, il locale ’Beerstop’ di Maranello (Modena). Sentito dal Corriere di Bologna e dalla Gazzetta di Modena, ha spiegato che l’associazione di categoria della quale fa parte ha suggerito alla sua società di fare la richiesta.
Così sono arrivati due bonus da 600 euro, uno ad aprile e uno a maggio che, sempre secondo Bargi, sono stati messi a disposizione della società per far fronte ai mancati guadagni del lock-down.
Adesso rischia la sospensione dalla Lega, anche se invita il suo partito a fare una valutazione dei singoli casi.
"Lo confermo e non mi giustifico - le parole di Bargi riportate dal Corriere di Bologna - ma ora non voglio passare da ladro, visto che il nostro locale offre lavoro a diverse persone e non fa nulla di illecito. Quei soldi posso ridarli anche domani e se c’è da pagare per questo errore pagherò. Ma quando ci hanno detto che quel bonus come società ci spettava, con i miei soci abbiamo deciso di richiederlo. L’unica cosa, conclude Bargi, della quale posso accusarmi è di non aver pensato ad uscire dalla società nel momento della richiesta del bonus avendo anche un ruolo politico".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3