Cirielli(Fdi): nessun controllo all'aeroporto di Capodichino. Cosi De Luca vuole impedire diffusione del Covid? - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 17 agosto 2020

Cirielli(Fdi): nessun controllo all'aeroporto di Capodichino. Cosi De Luca vuole impedire diffusione del Covid?

"All’aeroporto internazionale di Capodichino (Napoli) i passeggeri che atterrano non vengono sottoposti ad alcun tipo di controllo sanitario. Cosi’ il governatore pro tempore De Luca intende impedire la diffusione del Covid-19?"
Lo denuncia il Questore della Camera e deputato campano di Fratelli d’Italia
Edmondo Cirielli che precisa: c’e’ l’obbligo di auto-segnalarsi alle Asl, ma davvero tutti lo fanno? Al di la’ delle chiacchiere e degli slogan diffusi ad arte sui social, siamo di fronte ad una vera e propria negligenza da parte della Regione Campania a guida Pd, che rischia di provocare una ulteriore e pericolosa impennata
dei contagi. Inoltre,  aggiunge Cirielli  pare che le Asl abbiano deciso di attendere almeno una settimana dal rientro in Italia prima di effettuare il tampone sui passeggeri. E se a questi giorni si aggiunge il periodo di attesa per il risultato,
si arriva praticamente a due settimane di quarantena. Questo, in pratica, significa relegare in casa un intero nucleo familiare per quattordici giorni in maniera incomprensibile ed ingiustificata. Ne’, allo stesso modo, viene considerato valido
il tampone somministrato presso un laboratorio privato. Un danno enorme ed uno svantaggio incalcolabile per tantissimi campani.
Siamo di fronte, conclude Cirielli,  insomma, all’ennesima  chiara dimostrazione di
goffaggine ed incapacita’ di gestire l’emergenza sanitaria da parte di De Luca. La sua amministrazione e’ brava veramente soloa velocizzare gli appalti che, stranamente, finiscono spesso nel mirino della magistratura penale e contabile 

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3